Salento, elegia di terra e mare


 

Alla mia terra

“Me ne vado per i campi
dove c’è il bosco di querce
da un lato, e dall’altro
la voce del mare
Questa è la mia patria
Dove…nelle crepe della roccia
I ragni tessono senza posa
La filigrana del tempo
Questo è l’eterno silenzio
Denso di rumori che nessuno ascolta,
la quiete febbrile, animata
di parole arcane,
bisbigli del vento
fra i picchi delle scogliere…”
                                        Rina Durante

 

viaggio culturale itinerante - storia, escursioni a piedi,  enogastronomia 
2 - 8 ottobre 2015  
7 giorni – 6 notti

Una lingua di terra abbracciata da due mari, con chilometri di coste dove spiagge dorate e aree marine protette cedono il posto a calette segrete e panorami mozzafiato. Un  intreccio di popoli e culture che hanno trovato seducente fermarsi in questa terra e ci regalano oggi sorprese e tesori nascosti. Grotte, frantoi ipogei, chiese paleocristiane e ancora ville aristocratiche e centri sbiancati dal sole. Affascinante in ogni periodo dell'anno e forse ancor di più godibile in primavera e autunno inoltrato quando il mare ha "chiuso i suoi richiamo". Un giardino megalitico fra i più grandi d’Europa….. i centri della Greciìa salentina ……. il barocco Lecce e Nardò.

 

itinerario
in dettaglio

letture
quote galleria immagini

 

Itinerario in breve

1° giorno
Arrivo a Brindisi e trasferimento a Nardò
2° giorno
Trekking nel parco regionale naturale di Portoselvaggio e Palude del Capitano
Lunghezza: circa 12 km.
Dislivello massimo 75 m

Passeggiata  e visita al centro storico di Nardò
3° giorno
Trekking “Punta Pizzo” a Gallipoli, tra mare e gariga.
Lunghezza: circa 10 km
Nessun dislivello

Passeggiata nel centro storico di Gallipoli. Trasferimento a Otranto
4° giorno
Trekking “La valle dell’Idro”
Lunghezza: circa 12 km
Dislivello  55 m slm

Passeggiata e visita al centro storico di Otranto
5° giorno
Trekking “Pietre dal passato”Giurdignano -, tra dolmen e menhir nel Giardino Megalitico d’Europa
Lunghezza: circa 13 km.
Dislivello massimo  107 m  

Trasferimento a Lecce
6° giorno
giornata libera a  Lecce
7° giorno

Partenza