Armenia, passaggio a Sud Est


 

Regno di pietre urlanti
Armenia, Armenia!
Chiami alle armi rauche montagne
Armenia, Armenia!
…………………
Osip Mandel’štam

viaggio culturale - incontri -
10 giorni - 9 notti

tour di gruppo :
17 - 26 agosto  iscrizioni chiuse
26 agosto - 4 settembre  iscrizioni chiuse
5 - 14 ottobre

 

qualsiasi perido dell'anno, su richiesta, per individuali, famiglie e piccoli gruppi

 

Un tour completo alla scoperta di una terra straordinaria, fra valli verdissime, fiumi, boschi, vigneti, frutteti e monasteri, che oltre all’intrinseca bellezza assumono un significato particolarmente intenso, testimoniando in maniera non scontata la fede di un popolo sempre minacciato. Il nostro viaggio prevede inoltre la visita ai gioielli meno noti del sud, spesso dimenticati perché difficilmente raggiungibili durante i soggiorni più brevi e qualche camminata nei luoghi più suggestivi per godere di paesaggi incantevoli
Un itinerario prezioso e intenso, un ricco mosaico culturale e una calorosa ospitalità.

L’Armenia è la più piccola delle quindici repubbliche che formavano l’ impero sovietico, è situata nel Caucaso, per millenni trafficato crocevia fra Oriente e Occidente, punto strategico sulla Via della Seta.  Romani, Greci, Turchi, Russi e Arabi hanno per secoli governato l’Armenia, che per questo motivo conosce  periodi di splendore e declino.
Su tutto e ovunque domina il Monte Ararat, "Creazione di Dio", dove secondo la Bibbia Noè approdò con la sua arca. Il monte, perennemente innevato, storicamente faceva parte dell'Armenia, ora si trova in territorio turco orientale, ma domina con lo spirito l’anima del popolo armeno.

 

itinerario in dettaglio incontri - progetti  - approfondimenti
quote  immagini

 

itinerario in breve

1° giorno : arrivo a Yerevan
2° giorno: Yerevan. Visitiamo i punti focali del centro città: la Cascade, l’Opera, la Piazza della Repubblica
Visitiamo: l’Istituto e il Museo di Matenadaran
Pernottamento a Yerevan
3° giorno  Etchmiadzin – Zvartnots  20km
la Città Santa di Etchmiadzin,  la Cattedrale degli Angeli e Santa Hripsime
Nel pomeriggio il  Monumento dei Martiri del Genocidio, il Dzitzernakaberd
Pernottamento a Yerevan

4° giorno: Khor Virap –  NoravankZorats Qarer - Goris  (220km)
Partiamo e visitiamo Khor Virap e il Monastero di Noravank, proseguendo sulla strada di Goris incontriamo il  Karahunge, una distesa di 204 megaliti e dolmen
Pernottamento a Goris
5° giorno: Tatev  (35 km)
Ci avviamo poi verso il monastero di Tatev e visitiamo la Chiesa Poghos e Petros e S. Grigor
Pernottamento a  Shatin (140 km)
6° giorno: il Passo del Selim e il Caravanserraglio - La Via della Seta - Lago Sevan (20 Km)
Procediamo verso  Sevan,  attraverso il passo di Selim e visitiamo il Caravanserraglio del  XIV secolo.
Pernottamento a  Dilijan (100 km)
7° giorno: Dilijan  - Haghpat - Sanahin ( a/r 200 km)                      
Passeggiamo lungo La via Sharamberyan. Raggiungiamo i monasteri di Haghpat e Sanahin
Picnic lungo la strada dei monasteri. Pernottamento a Dilijan
8° giorno: Museo Statale di Storia Armena  - Vermissage
Rientro a Yerevan in mattinata (90 km)
Nel pomeriggio visitiamo il Museo Statale di Storia Armena
. Pernottamento a Yerevan
9° giorno: Garni Geghard  (32km)
Escursione al tempio pagano di Garni, passeggiata breve alle Stone Synfonies,  impressionanti e affascinanti formazioni naturali di basalto. Segue la visita al monastero di Geghard
Pernottamento a Yerevan.
10° giorno: trasferimento in aeroporto

 

turismoconsapevole@liberocammino.com